giovedì 29 marzo 2018

Marcos y Marcos: la collezione primavera/estate 2018

Non credo sia facile immaginare una sfilata letteraria, in questo caso una serie di titoli presentati nei loro nuovi vestiti firmati -come vuole la tradizione di questi eventi- da Marcos y Marcos. Anche questa volta ho visto raccontarsi e raccontare le prossime uscite del coloratissimo editore indipendente milanese.

E
cco quindi un riassunto di quanto vedremo in libreria nei prossimi mesi, ecco a voi la collezione fatta dalle storie di questa primavera/estate 2018.



Collezione straniera:

Il grande giorno di Jack Ritchie. Considerato il maestro dell’illusionismo letterario, i suoi brevissimi racconti in prima persona riuscirono a conquistare anche Alfred Hitchcock. Torna l'autore di È ricca, la sposo e l'ammazzo proprio con una raccolta interamente dedicata alla forma breve, anzi brevissima. (già disponibile)

Dopo un lontano successo non indifferente arriva la nuova ripubblicazione per Leon De Winter, lo scrittore olandese di Se dio fosse una donna (SuperTex), un libro che sbuca da una Francoforte di venticinque anni fa. Indirizzato a chi vorrebbe cominciare a fare pace con un'ingombrante eredità per uscire da un periodo di crisi. (già disponibile)

Quella di Albrecht Goes e della sua Notte inquieta non è una storia facile. C'è un cappellano militare a cui viene chiesto di assistere un giovane condannato a morte che porta il nome di Dostoevskij e una sentenza per diserzione durante il periodo nazista. Nel mezzo l'esaltazione della vita e la grandezza del mondo. Torna dopo la prima edizione, 11 anni dopo, con una nuova veste. (Disponibile dal 29 Marzo)

Il matrimonio del signor Mississipi è l'ennesima commedia targata Friedrich Dürrenmatt. Una vicenda ironica di continui omicidi scritta da uno degli scrittori più importanti del Novecento. Potremmo addirittura ricordarci come "l'amore è l'unica sublime impresa, la più grande gloria dell'umanità". (Disponibile dal 19 Aprile)

Atteso ritorno anche per un altro gigante: Boris Vian con la ripubblicazione del suo E tutti i mostri saranno uccisi. L’autore de La schiuma dei giorni, il capolavoro delle scarse vendite a cui Vian si volle ribellare, piegando il destino, provando a creare nuove miscele che racchiudessero un pizzico di congiura, di amore e fantascienza. (Disponibile dal 26 Aprile)

E il nuovo Michael Zadoorian? Si intitola Beautiful Music e uscirà in contemporanea negli Stati Uniti e in Italia. Il ROCK dei ’70, un ragazzino che trova nella musica il suo rifugio negli anni difficili di Detroit e l'ennesimo tassello di un autore imprescindibile. (Disponibile dal 24 Maggio)

Altro nome di tutto rispetto è quello di William Saroyan, colui che ebbe il coraggio di rifiutare il Premio Pulitzer e che con il Ragazzo coraggioso ci regalerà sicuramente diverse storie di innegabile intensità. (Disponibile dal 14 Giugno)



Spazio anche alla poesia, a uno dei maggiori poeti di lingua francese. Antonio Emaz con Sulla punta della lingua, con una poesia sempre distante dall'io, riesce a trasportare la sua esperienza soggettiva a un racconto collettivo, a emozioni e suggestioni vicine a qualsiasi lettore (Disponibile dal 14 Giugno)

Chiudiamo in bellezza con Miriam Toews. Le Donne che parlano saranno quelle dei silenzi, della ribellione, dell'affermazione della dignità e potremo entrare in questa storia di coraggio, in questo villaggio del terrore, solo dopo un lungo periodo di riposo estivo. (Disponibile dal 6 Settembre)


Qualche breve accenno spetta anche alla collezione nostrana:

Le anime perse di Umberto Piersanti sono la raccolta di una serie di storie di uomini persi e ritrovati. Vecchia pubblicazione targata Marcos ha raccolto una serie di storie vive, crude e poetiche di 18 personaggi proveniente da un centro di recupero. (Disponibile dal 22 Marzo)

Discorso diverso per Luciano Cecchinel, poeta alla sua prima prova romanzesca. La parabola degli eterni paesani sarà un libro eroicomico nel quale esprimerà la sua anima più politica, i suoi personaggi sogneranno di cambiare le cose ma i compromessi della realtà sono troppi e potrebbe crollare qualsiasi utopia. (Disponibile dal 22 Marzo)

Italo Testa con L'indifferenza naturale è l'ennesima proposta di un editore da sempre legato alla poesia. Una raccolta paragonata a un road moovie, a un apprendistato etico fatto di un'esposizione al mondo che ne diventa infine preda.
(Disponibile dal 3 Maggio).




Torna anche Giuliano Pesce dopo l'esordio dello scorso anno. Giovanissimo autore questa volta alle prese con un romanzo acido-comico, si chiama L'inferno e vuoto e par essere assai strano. Meglio non accennare nulla. (Disponibile dal 10 Maggio)

Chiudiamo in bellezza con la nuova avventura di Penelope Poirot, la sfilata è infatti chiusa dall'autrice del mistero, da colei che si cela dietro lo pseudonimo di Becky SharpPenelope Poirot e l'ora blu sarà la nuova avventura di un personaggio che negli ultimi anni ha saputo conquistare un numero sempre maggiore di lettori. (Disponibile dal 28 Giugno)


Con la speranza di avervi in parte restituito lo spirito di questa sfilata letteraria, vi lascio tra una moltitudine di proposte e la definizione di un lungo piano di letture. Alla prossima.

Nessun commento:

Posta un commento